Variazione catastale (divisione obbligatoria)

Variazione catastale (divisione obbligatoria)

  • Post category:blog

Le nuove disposizioni catastali obbligano in caso di qualsiasi variazione di unità immobiliari a scorporare le pertinenze quali (cantine, solai) che hanno una capacità reddituale autonoma.

Qualsiasi variazione catastale si intende ogni volta che l’unità immobiliare viene variata, soppressa pertanto in qualsiasi casuale presentazione il professionista dovrà accatastare la cantina, il solaio separatamente identificandola con proprio subalterno.

Questa disposizione incide notevolmente sul pagamento di diritti catastali che praticamente vengono corrisposti per ogni subalterno costituito oltre a moltiplicare il numero dei subalterni all’interno di un contesto condominiale.

La variazione catastale comporta la soppressione dei subalterni in origine variando gli identificativi catastali. Questo comporterà anche una comunicazione ad altri enti (per esempio ufficio TARI, pagamento tassa rifiuti)

Sono escluse tutte le pertinenze che sono collegate direttamente all’unità immobiliare principale.

Per qualsiasi info o approfondimento contattami compilando il FORM.